Associazione di Storia Contemporanea

Home » News » L’associazione porta “Trame disperse” a CaterStelle

L’associazione porta “Trame disperse” a CaterStelle

Giovedì 2 luglio, nella terrazza inferiore della Rotonda a mare, alle ore 21.00, l’Associazione Aristarco di Samo e l’Associazione di Storia Contemporanea hanno proposto, nell’ambito di CaterStelle, una conversazione con due degli autori del fortunato volume Trame disperse. Esperienze di viaggio, di conoscenza e di combattimento nel mondo della Grande Guerra (1914-18) (a cura di M. Severini, Edizioni Marsilio, Venezia 2015, pp. 336), uscito lo scorso febbraio e che tanto successo ha riscosso in giro per la penisola, dal Salone Internazionale del Libro di Torino alla recente presentazione presso il Circolo “Rosselli” di Firenze. Frutto di due anni di ricerche e con una prospettiva mondiale, l’opera pone l’epopea del viaggio al centro della ricostruzione storica e dà quindi conto di come la Grande guerra abbia decisamente cambiato il corso della vita di uomini e donne coinvolti loro malgrado in una grande odissea di trasferimenti e spostamenti.

image-0001 (1)

Tra i protagonisti del volume c’è un giovane, sconosciuto professore dell’Università di Zurigo, Albert Einstein, che la guerra colse nell’affannosa ricerca di conferme alle sue tesi scientifiche, e insieme un altro giovane, Giuseppe Chiostergi, nativo di Senigallia e di sentimenti politici mazziniani (che al tempo si definivano sovversivi), il quale, anch’egli destinato a grandi cose, venne dato per morto agli inizi del 1915, visto che combatteva come volontario sulle Argonne, e fu commemorato in patria da personaggi come Cesare Battisti, quando invece era vivo, benché prigioniero dei tedeschi.

Nell’anno in cui ricorre il centenaio dell’ingresso dell’Italia nella prima guerra mondiale, di libri sull’evento ve ne sono diversi nelle librerie, ma Trame disperse si distingue – è stato detto – «per originalità d’impostazione, narrazione accattivante e la capacità di far riflettere sul significato davvero epocale del conflitto che comportò oltre 13 milioni di morti, fece crollare quattro imperi e ridisegnò gli equilibri geo-politici del pianeta». Hanno raccontato queste storie, proiettando immagini d’epoca, i proff. Goffredo Giraldi, presidente dell’Aristarco, e Lidia Pupilli, Vicepresidente dell’Associazione di Storia Contemporanea, che hanno firmato due dei saggi più apprezzati del volume in questione. In veste di moderatore il prof. Marco Severini (Università di Macerata), curatore del volume.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

luglio: 2015
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: